Proteggi il tuo gatto dal caldo eccessivo. Una piccola guida dei comportamenti da attuare.

Proteggi il tuo gatto dal caldo eccessivo. Una piccola guida dei comportamenti da attuare.

Tutti prendiamo delle precauzioni per mantenerci freschi durante le calde giornate estive, ma siamo sicuri di star proteggendo nella giusta maniera anche i nostri compagni animali? Proprio come gli esseri umani, i gatti possono surriscaldarsi, soffrire di disidratazione, colpi di calore e shock termici (tutti fenomeni che possono avere brutte conseguenze).


 


Fortunatamente ci sono diversi modi per poter assicurare un posto comodo e fresco al nostro gatto, anche nei giorni più caldi dell’anno.

Che il tuo gatto stia in casa o trascorra la maggior parte della sua giornata all’aperto, i nostri consigli ti aiuteranno a proteggerlo dal caldo e offrirgli un’estate più sopportabile!

Sebbene i gatti abbiano i loro stratagemmi per stare freschi durante la stagione calda, dargli qualche aiuto in più potrebbe assicurargli un’estate felice e in salute. Leggi la nostra guida per qualche suggerimento su come aiutare il tuo gatto durante il caldo estivo.


 


Acqua fresca e pulita sempre a disposizione


 




  • Assicurati che il tuo gatto abbia sempre a disposizione molta acqua fresca nei periodi caldi. Poiché i gatti per abitudine innata tendono a bere poco, puoi incoraggiare il tuo gatto a bere di più durante il periodo caldo, come? Sostituendogli l'acqua un paio di volte al giorno, distribuendo più ciotole in diverse stanze della casa o utilizzando una fontanella per gatti. La fontanella è un'ottima opzione per invogliarlo a bere, inoltre, l’acqua sarà più ossigenata perché resta in continuo movimento.




 


Assicurati che il tuo gatto abbia un posto all’ombra dove poter stare


 


Se il tuo gatto trascorre molto tempo all'aperto, assicurargli dei punti ombreggiati nel giardino dove si possa riparare.


Molti gatti finiscono per avventurarsi in capannoni e garage quando cercano l'ombra, con il rischio di rimanere chiusi al loro interno ed essere impossibilitati a rientrare a casa per la notte. Allestirgli un posto comodo e al fresco nel tuo giardino, manterrà il tuo gatto al sicuro e lontano da spiacevoli inconvenienti… e attenzione! Se in giardino ci sono capanni o serre, controlla che il tuo gatto non venga chiuso accidentalmente al suo interno senza possibilità d’uscita.
Queste strutture, infatti, possono surriscaldarsi molto rapidamente amplificando il calore al loro interno e diventando così pericolosamente calde per i nostri compagni animali se intrappolati all’interno.
Sono sufficienti pochi minuti perché un colpo di calore si verifichi, quindi è importante tenere chiuse queste strutture e inaccessibili al gatto.


 


Tenere fresco l’ambiente: apri le finestre o usa l'aria condizionata 


 


Creare un po’ di correnti d’aria può fare la differenza.


Aprire le finestre per far circolare l’aria aiuterà a tenere sotto controllo la temperatura dell’ambiente e se temi che il tuo gatto possa scappare da una finestra aperta, puoi adottare reti o griglie protettive.


Così facendo consentirai all'aria di entrare nella stanza evitando comunque l'accesso all'esterno al tuo gatto. Un'altra opzione è mantenere l’ambiente fresco utilizzando l'aria condizionata. Molte persone tendono a spegnere il condizionatore quando escono per il lavoro o per qualche ora ma, non bisogna dimenticarsi del proprio compagno animale che resta in casa. Per assicurarti che il tuo gatto si senta a suo agio durante le giornate soleggiate o le ore più calde della giornata, puoi impostare la climatizzazione su una temperatura media e costante lasciandola accesa.

Prenditi cura del tuo gatto ogni giorno


 


 


Spazzolare il proprio gatto ogni giorno aiuterà a prevenire la formazione di nodi e grovigli nel suo pelo. Il pelo annodato, infatti, riduce il flusso d’aria al suo interno e la pelliccia arruffata intrappola più facilmente il calore, il che significa che il gatto si può surriscaldare più velocemente. Mantenere il pelo libero da nodi eviterà di accumulare un eccesso di calore a contatto con la cute e lo aiuterà restare più fresco.
Se il tuo gatto ama essere accarezzato e curato, puoi pensare anche di utilizzare un panno umido per lisciargli il pelo, questo potrà aiutarlo a raffreddarsi e rinfrescarsi. Potresti stupirti del fatto che, in una giornata molto calda, il tuo gatto possa apprezzare di essere leggermente inumidito, alla fine stai utilizzando una piccola quantità di acqua sul suo pelo proprio come fa lui quando si pulisce.


 


Crea un punto “di raffreddamento”


 


Avvolgendo un freezerino o un pacchetto di piselli congelati in un asciugamano e posizionandoli in un’area che piace al tuo gatto, puoi creare un punto ristoro in cui può rilassarsi al fresco. In questo modo, se il tuo gatto comincia a sentire troppo caldo, può usare questo spazio per rinfrescarsi. È importante non utilizzare sacchetti di ghiaccio chimico commerciale perché possono scoppiare e in caso di rottura il materiale al suo interno è pericoloso.


 


Tieni le tende chiuse per creare ombra


 


Tenere chiuse alcune tende di casa durante il giorno, è un modo semplice per ridurre gli effetti della luce solare che entra dalle finestre e riscalda l’ambiente. Così facendo, oltre ad aiutare a mantenere più bassa la temperatura nelle stanze, fornirai al tuo gatto delle aree ombreggiate all'interno della casa.


 


Il rischio del colpo di calore


 


I punti precedenti presi in esame ti aiuteranno a mantenere il tuo gatto al sicuro durante la stagione calda. Uno dei gravi rischi del caldo è infatti il colpo di calore che può verificarsi per una serie di motivi, tra i principali fattori che contribuiscono al colpo di calore troviamo:



  • Un ambiente molto caldo e umido con ridotta ventilazione

  • Esercizio fisico eccessivo 

  • Acqua potabile inadeguata

  • Ombra inadeguata


 


Segnali premonitori del colpo di calore


 


Il colpo di calore è un reale pericolo per i nostri compagni animali e i cani tendono a soffrirne con maggior frequenza rispetto ai gatti perché, di norma, trascorrono più tempo all’esterno: con i proprietari, per fare esercizio fisico oppure in macchina. Detto questo, anche i gatti sono a rischio di questo problema e alcuni di loro sono più predisposti di altri, tra questi riconosciamo: gatti anziani, gatti in sovrappeso e gattini. Anche nel gatto, come nel cane, le razze dal muso più schiacciato, come Persiani, Exotic Shorthair e Himalayan hanno una maggior predisposizione a incorrere in un colpo di calore.


 


Come fai a capire se il tuo gatto sta soffrendo di un colpo di calore? Di seguito sono riportati alcuni dei segni chiave a cui puoi prestare attenzione. Ricorda, il colpo di calore è un'emergenza, quindi se vedi questi sintomi sarebbe il caso di chiamare immediatamente il veterinario:


 



  • Fiato corto/Ansimante

  • Eccessiva salivazione

  • Letargia

  • Aumento della frequenza cardiaca

  • Vomito

  • Occhi infossati

  • Difficoltà a camminare/barcollante

  • Poca o nessuna produzione di urina

  • Gengive molto rosse

  • Tremori muscolari

  • Convulsioni

  • Collasso


 


Il tuo compagno animale potrebbe anche essere disidratato.
Se pensi che questo possa essere possibile, un buon modo per controllare lo stato di idratazione del gatto è sollevargli delicatamente la pelle tra il collo e le spalle (nel coppino), e rilasciarla subito dopo. Di norma, quando la pelle viene lasciata, dovrebbe tornare rapidamente “al suo posto” ma se non lo fa e rimane nella stessa posizione, ovvero “tesa”, questo è un segno che il tuo gatto è disidratato.


 


Cosa fare se il tuo gatto mostra dei segni del colpo di calore


 


Durante la stagione calda è importante tenere d'occhio i tuoi compagni animali. Se vedi uno dei segni sopra riportati, dovresti prendere provvedimenti immediati per raffreddare il tuo gatto mentre contatti il veterinario.

Puoi raffreddare il tuo gatto spostandolo dall'ambiente caldo a uno più fresco e bagnando il suo pelo delicatamente per rinfrescarlo senza lasciargli asciugamani attorno al corpo. Dopo avergli bagnato il pelo dovresti chiamare un veterinario per ulteriori istruzioni e consigli.

Il colpo di calore è un'emergenza quindi, con molta probabilità, dovrai portare il tuo gatto dal veterinario in modo che possa controllarlo, valutare la gravità della situazione e fornirgli un trattamento immediato per prevenire ulteriori aggravamenti.

Il colpo di calore può essere fatale e questo è uno dei tanti motivi per cui è così importante assicurare ai tuoi compagni animali un posto sicuro e fresco quando fa caldo.


 


 


Vuoi altri suggerimenti per il tuo compagno animale? Abbiamo una breve guida per gatti in vacanza, per chi pensa di portarli con sé o chi decide di adottare altre strategie, quindi continua a leggere il nostro blog.


Non dimenticare di seguirci su Instagram Instagram e Facebook.


 


 


L’articolo è scritto in collaborazione con il nostro partner Tuxedo cat, Tuxedo cat


Leggi i loro consigli su cosa fare quando il tuo gatto non beve abbastanza acqua, Tuxedo cat

(disponibile in lingua inglese).


Leave a Comment